Un protocollo di vaccinazione che coniuga il vaccino cinese Sinopharm con il cubano Soberana Plus, da domenica 29 agosto si sta applicando a Cienfuegos alle persone maggiori di 19 anni.

La dottoressa Dagmar García Rivera, direttrice del centro Investigazioni dell’Istituto Finlay dei Vaccini (IFV), ha precisato che la proposta si basa nell’applicazione di due dosi di Sinopharm, a distanza di 21 giorni l’una dall’altra, come ha raccomandato il fornitore, e una terza con Soberana Plus 21 giorni dopo la seconda dose.

Ha, poi, spiegato che Cuba ha ricevuto dalla Cina una donazione del vaccino a virus inattivato Sinopharm, dell’Istituto dei Prodotti Biologici di Pechino; è considerato «un vaccino sicuro, con efficacia clinica del 79%, raccomandato dall’OMS e utilizzato attualmente in 85 Paesi», ha evidenziato.

Ha aggiunto che il Ministero di Salute Pubblica di Cuba e l’IFV hanno proposto un piano d’immunizzazione che permette di potenziare al massimo l’efficacia e la portata positiva della sua applicazione, in quanto si dispone di dosi sufficienti per vaccinare, in un breve periodo, tutta la popolazione con più di 19 anni della provincia di Cienfuegos.

«Non è un test clinico, si tratta di una strategia d’immunizzazione che vuole elevarne al massimo l’efficacia sulla base della combinazione dei vaccini», ha chiarito la dottoressa in Scienze Farmaceutiche, ed ha aggiunto che Soberana Plus è un vaccino cubano con l’autorizzazione all’uso d’emergenza, e per stimolare nuovamente l’immunità in individui previamente vaccinati con un altro immunogeno (nell’arcipelago caraibico, Soberana 02).

La conoscenza immunologica sull’uso di Soberana Plus come rinforzo per gli individui con immunità preesistente (per vaccinazione o per infezione naturale), avalla la proposta di usarlo come dose di potenziamento dopo le due dosi di Sinopharm.

«In questo modo, si deve incrementare l’efficacia del 79% che ha questo vaccino cinese, che è già sufficientemente buona per agire sugli indici dell’epidemia», ha detto.

La Direttrice delle Investigazioni dell’Istituto Finlay ha evidenziato che Cuba è pioniera nella combinazione di vaccini con lo schema eterologo di Soberana 02 + Soberana Plus, applicato da gennaio del 2021.

«Oggi il mondo sta combinando e scambiando vaccini allo scopo di aumentarne la disponibilità e l’efficacia».

Dagmar García Rivera ha detto che esiste una «coerenza totale nella proposta e nell’accompagnamento tecnico fatti alle autorità sanitarie e politiche della provincia di Cienfuegos».

Infine, ha invitato la popolazione di Cienfuegos ad approfittare di questa opportunità, perché si tratta di «una proposta solida, che si completerà con altre azioni strategiche che cercano “di assicurare il sincronismo” della massima immunità nella popolazione, a vantaggio della salute della gente», che rimane sempre l’obiettivo prioritario.