Cumpanis Genova, insieme al Partito Comunista, nello spirito collaborativo del “Comitato 27 Febbraio Contro il Governo Draghi”, ha svolto attività di volantinaggio sensibilizzando la cittadinanza sull’importante tematica sollevata dallo svolgimento, sempre a Genova, del 50° Convegno Nazionale Giovani Imprenditori, ovvero la “giovanile” di Confindustria.

Nei loro programmi si legge: “La storia futura non è fantascienza, ma quello che scegliamo di diventare”. Ed è vero: infatti sono loro ospiti i capi politici di Fratelli d’Italia, Partito Democratico, Lega, Forza Italia, Movimento 5 Stelle. Essi vengono democraticamente ad annuire insieme ai “giovani imprenditori”, insieme a coloro che finanziano questi partiti, perché il loro futuro ci vuole lavoratori sottopagati, precari, senza assistenza sindacale, magari senza sicurezza, “fluidi” e “multitasking”.

Sempre ammesso che un lavoro si trovi, altrimenti sono problemi nostri, lo stato non farà nulla per noi perché altrimenti “saremmo un parassita”; quindi un giovane lavoratore dovrà lavorare 10 ore a settimana o anche più, magari rischiare la vita, affinché questi giovani imprenditori suoi coetanei possano comprare una bella macchina o qualche altro oggetto di lusso. 

La Storia Futura non è fantascienza, ma quello che dobbiamo fare: costruire una società più giusta, una società socialista.